Esami certificazioni Cambridge: 8 consigli per superarli al meglio

Esami certificazioni Cambridge: 8 consigli per superarli al meglio

11 Giugno 2023 0 di Bareggio

Gli esami di certificazione Cambridge sono una costante tra le richieste dei nostri studenti. Che si tratti di una richiesta da parte di scuola o università, di un modo per arricchire il CV o di semplice soddisfazione personale, ogni anno accompagniamo diversi studenti nella preparazione di questi esami, strutturati su diversi livelli.

Abbiamo quindi deciso di raccogliere i consigli che ci sembrano più rilevanti per affrontare al meglio questa sfida. Ecco una piccola anticipazione: senza dubbio, ciò che occorre fare è:

  • Conoscere molto bene come è strutturato l’esame e cosa viene richiesto nelle sue singole parti, per il livello a cui si è interessati.
  • Unire l’esercizio sul general English (per potenziare al meglio le proprio competenze a tutto tondo) alla pratica sui materiali specifici o su prove di esami passati.

Andiamo allora a vedere tutti questi elementi nel dettaglio, e ricorda di contattarci se sei alla ricerca di un percorso di preparazione a un esame Cambridge!

Memorizza la struttura dell’esame e le richieste

Studia attentamente la struttura dell’esame, inclusi i diversi moduli e le sezioni. Come in molte altre tipologie di esame, non necessariamente legati alla lingua inglese, la conoscenza degli argomenti testati deve essere accompagnata dalla consapevolezza di ciò a cui si va incontro.

Andiamo subito al punto: affrontare una prova di Speaking non significa parlare a braccio (per quanto confident e spigliati si possa essere), così come destreggiarsi in una Writing non è come scrivere su Whatsapp al proprio amico texano.

Si tratta di esami che vanno sì a testare queste competenze, ma con un formato specifico.

Devi quindi sapere che il paper di Speaking è suddiviso in più parti, che in ciascuna si vanno a testare abilità diverse (pur legate tutte al parlato) e che quindi ci sono alcuni elementi a cui dovrai fare particolarmente attenzione per fare una buona impressione.

Per tutti i paper dell’esame (Speaking, Listening, Writing e Reading) comprendi quindi:

  • Il numero di domande.
  • Il tempo a disposizione per ciascuna sezione.
  • Il peso di ciascuna parte dell’esame.
  • Eventuali elementi a cui sai che gli esaminatori staranno particolarmente attenti, e a cui quindi anche tu devi dedicare una cura specifica.

Pratica quindi le istruzioni specifiche per ogni sezione dell’esame. È importante essere consapevoli di come rispondere alle domande, quanto spazio hai a disposizione e come organizzare le tue risposte.

Amplia il tuo vocabolario

Lavora sul miglioramento del tuo vocabolario, sia generale che specifico, seguendo ovviamente le indicazioni per il livello con cui andrai a cimentarti.

Espandi quindi la tua conoscenza di parole e frasi colloquiali, espressioni idiomatiche e vocabolario settoriale, in base al livello di esame che stai affrontando.

Per ampliare il tuo vocabolario in vista di una certificazione Cambridge ci sono diverse strategie utili. Prima di tutto, leggere regolarmente libri, giornali, riviste e blog in inglese può aiutare ad esporre a nuove parole e frasi. Esercitarsi nella scrittura è un’altra forma efficace di apprendimento del lessico, cercando di utilizzare parole nuove e sinonimi. Infine, l’ascolto di materiale audio, come podcast o programmi televisivi in inglese, contribuisce ad arricchire il vocabolario attraverso l’esposizione a diversi contesti linguistici.

Sviluppa le tue competenze grammaticali

Rivedi le regole grammaticali fondamentali e le strutture di base, acquisendo consapevolezza degli errori comuni e facendo pratica l’uso corretto della grammatica in vari contesti.

Valgono in questo caso alcune considerazioni già fatte anche per lo sviluppo del lessico:

  • Sii consapevole di quali sono le strutture che devi saper padroneggiare nel livello per cui andrai a sostenere l’esame – un C1 (CAE) è molto diverso da un B1 (PET)!
  • Associa la pratica di focus sulla grammatica (gli esercizi di “grammatica pura”) con l’applicazione attiva (scrittura, parlato) e l’utilizzo nei format specifici dell’esame.

Esercita l’ascolto attivo

Esercitati nell’ascolto attivo, sia attraverso materiali audio autentici che attraverso esercizi specifici per l’esame. Cerca di comprendere l’inglese parlato a diverse velocità e con diversi accenti (anche se magari non li troverai tutti nell’esame, ti renderà comunque più abituato e pronto ad affrontare situazioni diverse dallo standard).

Ecco alcuni consigli:

  • Ascolta materiale audio autentico come podcast, audiolibri o programmi televisivi in lingua inglese – ovviamente adatti al tuo livello.
  • Cerca anche contenuti non “accademici” ma spazia piuttosto su ciò che ti piace di più. Il nostro cervello impara meglio quando è coinvolto in qualcosa che gli piace!
  • Concentrati sulla comprensione generale, prendendo nota delle parole chiave e cercando di cogliere il contesto.
  • Inoltre, esercitati con esempi specifici di esami passati, disponibili nei materiali di preparazione.

Leggi spesso e con materiali diversi

Leggi regolarmente testi in inglese di diversi generi, come articoli di giornale, riviste, libri e blog. Presta attenzione all’uso del linguaggio, all’organizzazione delle idee e alla comprensione generale del testo.

Come per la Listening, anche in questo caso è fondamentale partire da qualcosa che ti piace e interessa davvero!
Focalizzati sulla comprensione generale del testo, identificando parole chiave e cercando di estrapolare informazioni importanti. Inoltre, ti consigliamo esercitati con esempi specifici di esami passati, utilizzando materiali di preparazione appositi.

Pratica anche il riconoscimento di strutture grammaticali e vocabolario attraverso esercizi di comprensione. Infine, prendi nota di nuove parole e frasi, creando un vocabolario personale per un riferimento futuro.

Scrivi regolarmente

Pratica la scrittura in inglese su una varietà di argomenti. Lavora sulla struttura delle frasi, la coerenza, l’uso del lessico appropriato e la correzione degli errori grammaticali.

Prima di tutto, scrivi regolarmente su una varietà di argomenti, utilizzando vocabolario e strutture grammaticali appropriate. Puoi partire da una pratica slegata dalla struttura dell’esame – per esempio su una chat con qualche amico, o utilizzando una delle tante piattaforme che ti permettono di trovare pen-pals da tutto il mondo.

Esercitati poi a organizzare le tue idee in paragrafi ben strutturati, prestando attenzione alla coerenza e alla coesione. Questo elemento, a prescindere dal livello, è sempre valutato attentamente dagli esaminatori e contribuisce a una buona parte della valutazione per questa sezione dell’esame.

Fai attenzione agli errori comuni di grammatica e punteggiatura, revisionando e correggendo attentamente i tuoi scritti una volta che gli hai completati. Spesso bastano pochi errori di distrazione per far precipitare il suo voto!

Infine, chiedi a un insegnante o a un tutor di valutare le tue composizioni e fornirti un feedback costruttivo per migliorare le tue abilità di scrittura.

Prepara simulazioni di esami

Pratica con esempi di esami passati o con materiali di preparazione specifici per l’esame che stai affrontando. Fai simulazioni di esame complete per familiarizzare con le tempistiche e le condizioni dell’esame reale.

Questo punto è strettamente legato al primo: è fondamentale arrivare all’esame conoscendo ciò a cui si andrà incontro. Il modo migliore per farlo è sicuramente cimentarsi direttamente con prove di sessioni passate, tenendo conto del tempo impiegato e delle proprie sensazioni.

Sì, esatto: anche le tue sensazioni sono importanti. Come ti sei sentito durante la simulazione? Hai avuto la sensazione (magari infondata) di non avere abbastanza tempo e ti sei quindi fatto prendere dall’ansia? O hai invece affrontato il tutto con tranquillità?

Sono tutte sensazioni con cui è giusto prendere confidenza così da capire come affrontare l’esame anche dal punto di vista psicologico.

Ricevi un feedback

Chiedi a un insegnante di valutare le tue prestazioni e darti un feedback costruttivo, così da poter poi lavorare sugli aspetti deboli identificati e fai pratica mirata per migliorare.

Avrai così la possibilità di ricevere un parere esterno su quanto svolto, consigli su come migliorare e la giusta carica per affrontare l’esame al meglio.

Rivolgiti a noi se sei alla ricerca di insegnanti esperti nella preparazione di esami di certificazione. Creeremo un percorso adatto alle tue esigenze specifiche e alla tua situazione particolare.

Ricorda, la costanza e la pratica sono fondamentali per affrontare con successo gli esami di certificazione di lingua inglese di Cambridge. Buona fortuna!

Olga, teacher & SMM @ Lingue dal Mondo
Sedriano
Seguici sui social | Facebook Instagram LinkedIn